Visioni di genere… Summer Edition
– di Lilith Primavera

28 Luglio 2022

Estate bollente, perfetta per un binge watching a persiane abbassate, nella penombra di stanze con ventilatore acceso e anguria gelata mentre fuori sembra sia la sigla di Ken il Guerriero del 1986 di cui allego link.

 

Ma le serie TV di genere che vado a segnalarvi sono molto fresche!

 

La prima tra tutte è Heartstopper, che disponibile alla visione su Netflix già da qualche mese, rimane una proposta dolce e rinfrescante come i frullati che i giovanissimi protagonisti a un certo punto della storia berranno tutti assieme, sballandosi di zuccheri. Sono un gruppo di teenager che ci riportano ai tempi della scuola che avremmo voluto vivere anche noi. Io almeno prendo respiro e mi commuovo e sorrido seguendo questa storia d’amore che di fronte a ogni ostacolo ci porta sempre a nuove altezze di leggerezza e sentimento, oltre ogni dramma.

 

I protagonisti di questa prima stagione, tratta da una bellissima graphic novel scritta e ideata da Alice Oseman, sono Charlie Spring e Nick Nelson con la loro storia d’amore adolescenziale, circondati dalle amicizie multicolorate che andremo a conoscere meglio nelle successive stagioni, annunciate dalla piattaforma da poco.

 

Dunque chi non ha visto questa serie si metta in paro e si faccia massaggiare il cuore da Heartstopper!

 

Poi su Disney+ un salto a New York per la seconda stagione di Only murders in the building perchè un po’ di crime ironico, dissacrante e transgenerazionale fa sempre bene, come anche una boccata di aria fresca è, ancora su Disney+, Ms Marvel, la miniserie in cui la protagonista, una ragazza sedicenne pakistana musulmana che vive nel New Jersey, diventando la supereroina che non avrebbe mai sperato di diventare, ci mostra anche stralci di come il Pakistan Orientale divenne il Bangladesh tra odio , massacri, migrazioni coatte in quella che è chiamata la “partizione” e di cui io sapevo nulla fino a quando non ho visto questa bellissima serie qui.

 

Su SKY poi è uscita la nuova stagione, la quarta, di Westworld – dove tutto è concesso: una serie sulle intelligenze artificiali che fa mettere in discussione tutti i paradigmi su cosa significa essere umani, altro che “questioni di genere” e “gender”… Pronte/i ad andare oltre ogni biologismo?

 

Sempre su Sky: Blocco 181, perché tutta la violenza delle guerre tra realtà urbane nella Milano della cocaina sembra fare alla fine da cornice ad una storia d’amore inaspettata e inclusa in modo non differenziante tra i tre protagonisti, che merita la visione. Io riccia, roccia, rock, romantica d’altronde non potrei consigliarvi altrimenti

 

Quindi direi di tornare su Netflix per una serie che mi ha completamente entusiasmata: la protagonista è una giovane avvocata coreana nello spettro autistico che sta in fissa con le balene. Avvocata Woo. La mia preferita in assoluto in questo momento.

 

E poi genere cartoon LGBTQIA+ un po’ creepy: Dead End Paranormal Park, protagonisti un ragazzino gay f to m, una tipa nerd pachistana nello spettro autistico, una diavola esiliata e un carlino posseduto. E la proprietaria del Parco: Pauline. Io faccio Pauline, voi?

 

Vi saluto senza dimenticare di aggiungere che il mondo di American Horror Stories del mio adorato e di cui già vi ho parlato nello scorso scritto, per la versione invernale, Ryan Murphy, su Disney+ si è ampliato di nuovi racconti autoconclusivi per ogni episodio e che a fine agosto uscirà House of The Dragon su Sky. L’attesissimo prequel de Il trono di spade. Non aggiungo altro. Sono in fibrillazione, ho i brividi e la pelle d’oca dall’emozione, in barba alle temperature apocalittiche lì fuori.

 

Buon binge watching a tutte/i!!!!!!

 

Lilith Primavera dice di sé: “Se fossi uno sketch, mi disegnerei come una pianta d’appartamento (per esempio un ficus benjamin), in un vaso, con piccole radici che utilizzando il buchino sotto, quello per far defluire l’acqua in eccesso, cammina affannandosi tirata al guinzaglio dal canetto lagotto Ernesto che è il mio familio da un anno e mezzo. Ma non sono una fumettista.”

 

BONUS TRACK

 

Lilith ed Ernesto sanno come affrontare i grandi caldi. (Photo credit: Matteo Casilli)

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutti i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]