Primadonna

28 Ottobre 2022

Primadonna, il primo lungometraggio di Marta Savina, ha vinto il Concorso Panorama Italia ad Alice nella Città – sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma – aggiudicandosi il Premio Raffaella Fioretta per il Cinema Italiano 2022.

 

E’ la storia di Lia, giovane donna che nella Sicilia degli anni Sessanta fa ciò che nessuno si aspetterebbe mai: rifiuta il matrimonio riparatore e trascina in tribunale il ragazzo che ha abusato di lei e i suoi complici (trailer).

 

“Con l’augurio – si legge nella motivazione – che in un momento storico così complesso qualunque atto di violenza sulle donne non venga più ignorato e che l’arte cinematografica, come in quest’opera, si faccia portavoce di un messaggio forte e incisivo che possa stimolare gli animi del pubblico”.

 

Nel cast Claudia Gusmano, Dario Aita, Fabrizio Ferracane, Manuela Ventura, Francesco Colella, Thony e Paolo Pierobon.

 

Il film prende ispirazione da una vicenda reale (portata sul grande schermo nel 1970 anche da Damiano Damiani in La moglie più bella, esordio nel cinema di Ornella Muti) ispirato alla vera storia di Franca Viola che nel 1965 si oppose alla barbarie del ‘matrimonio riparatore’ dando un prezioso contributo alla lotta per i diritti delle donne.

 

La narrazione presenta momenti di grande impatto legati alla condizione e all’emancipazione della donna, e al tempo stesso di grande attualità in considerazione della rinascita di movimenti legati alla condizione femminile che da tempo occupano la scena pubblica.

 

Una ragazza stuprata che lotta contro tutto e tutti per rivendicare la propria dignità, un padre disposto a ogni sacrificio pur di appoggiare la figlia, una madre che deve reggere il peso dello stigma sociale e un fratellino troppo piccolo per capire.

 

Franca Viola è stata la prima donna in Italia a ribellarsi alla tradizione del matrimonio riparatore. Grazie al suo coraggio, la legge che consentiva e di fatto costringeva una ragazza a sposare il proprio stupratore fu abolita nel 1981.

 

L’autrice ha già messo in scena questa storia con il corto Viola, Franca (2017), da lei scritto e diretto, che ha vinto numerosi premi (trailer).

 

Congratulazioni a Marta Savina e teniamo d’occhio le uscite cinema per non perdere Primadonna!

heart SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutte le professioniste e i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]