ITsART incontra WIFTMI

3 Marzo 2022

Nel mese di marzo, in cui ricorre la Giornata internazionale dei diritti della donna, ITsART, la piattaforma streaming con il meglio dei contenuti dedicati all’arte e alla cultura italiana, annuncia una serie di iniziative e suggella il suo impegno nella lotta contro i pregiudizi di genere e a favore dell’inclusività nell’industria dell’audiovisivo e dei media.

 

L’ambizioso obiettivo si concretizza attraverso la collaborazione con chi ha fatto della parità una missione: Women in Film, Television & Media Italia (WIFTMI), associazione no-profit nata negli anni ‘70 negli USA e arrivata in Italia nel 2018, che ha come obiettivo promuovere la parità di genere e combattere i pregiudizi di genere nell’industria dell’audiovisivo e dei media.

 

Lo scopo del progetto comune è quello di innescare una molla propulsiva per dare il via a una rivoluzione culturale che ancora tarda troppo ad arrivare e che miri a una più adeguata e positiva rappresentazione della donna nei contenuti dell’industria cineaudiovisiva, stimolando un cambiamento anche nelle posizioni e nei ruoli professionali e sociali che le donne ricoprono.

 

Diverse sono le iniziative messe in campo, a partire da una partnership di ampio respiro che guarda al futuro e valica i confini del mese dedicato alla donna, nella convinzione che per il cambiamento occorra un’azione e una progettualità di lungo termine. Per questo, ITsART apre un dialogo con l’intenzione di acquisire titoli che portano la firma delle professioniste del network che WIFTMI promuove al fine di favorire il dialogo e lo scambio culturale, verso la rotta di una distribuzione più inclusiva che ITsART è pronta a sostenere e condividere con propri utenti.

 

Domizia De Rosa, presidente di Women in Film, Television & Media Italia (WIFTMI), dichiara:

 

“Siamo felici dell’impegno di ITsART e onorate che abbia deciso di scegliere come partner di questo progetto la nostra Associazione. WIFTMI crede fermamente in quelle progettualità che, come questa, vogliono stimolare il cambiamento sociale e culturale attraverso un concreto impegno ad incrementare la presenza e la visibilità delle professioniste dell’industria audiovisiva italiana attraverso le loro opere e le loro testimonianze in prima persona”.

 

Nell’ottica di un futuro di inclusività, ma anche di cultura e informazione, attraverso una serie di interviste fruibili gratuitamente sulla piattaforma a partire dall’8 marzo al link: QUI, la rubrica ITsART INCONTRA apre una finestra sulla realtà dell’audiovisivo.

 

Le professionalità del network WIFTMI si raccontano e riflettono sull’universo femminile e su un possibile nuovo approccio nel mondo delle professioni del settore, in via Sommacampagna a Roma, presso la sede storica di Titanus, la prima casa cinematografica italiana e tra le primissime in Europa, detentrice anche degli studi di produzione cine-televisiva Titanus-Elios di via Tiburtina.

 

Nata a Napoli nel 1904 per opera di Gustavo Lombardo, giunta all’apice del successo grazie al figlio Goffredo e attualmente guidata dal nipote Guido, Titanus continua a produrre emozioni per tutti gli appassionati. Forte di una storia che la consacra nel gotha delle case di produzione internazionali, accogliendo l’iniziativa di ITsART e WIFTMI, Titanus conferma la sua volontà nel rispondere ai cambiamenti del mercato audiovisivo con lo stesso spirito pionieristico e innovativo che la guida fin dal 1904.

 

 

Tra le professioniste intervistate

 

 

🔸Maria Iovine, regista del film documentario Corpo a Corpo presentato ad Alice nella Città 2021 e vincitrice del premio Premio Millennial Visionaria, presente su ITsART con il corto In Her Shoes, disponibile gratuitamente al link: In Her Shoes.

🔸la sceneggiatrice Barbara Petronio

🔸la produttrice Matilde Barbagallo

🔸la scenografa Tiziana Amicuzi

🔸la costumista Isabelle Caillaud

🔸la compositrice Silvia Leonetti.

 

Infine, un’intervista inedita alla presidente di WIFTMIDomizia De Rosa, perché fare cultura significa conoscere. E la conoscenza è il primo passo verso una vera rivoluzione culturale all’insegna dell’inclusività.

 

I contenutisono fruibili dall’Italia, dalla Gran Bretagna e dall’Unione Europea tramite PC, MAC, Smartphone e Tablet. È possibile scaricare l’applicazione ITsART dagli Store ufficiali di Android, iOS, Android TV, Google TV, oppure dagli Store delle principali marche delle Smart TV (è possibile visualizzare i dettagli sulla compatibilità dei dispositivi nelle FAQ visitando la sezione “Assistenza” del nostro sito web). Per vedere il contenuto basterà registrarsi gratuitamente al sito www.itsart.tv, entrare nel catalogo, scegliere il titolo e completare l’ordine con il metodo di pagamento preferito tra Carta di credito, PayPal o il Saldo caricato sul profilo ITsART. I pagamenti sono protetti dalla PSD2.

ITsART è anche sui social con i profili ufficiali:Facebook,Instagram,Twitter, Youtube, LinkedIne al sitowww.itsart.tv. 

 

ITsART: Promossa dal Ministero della Cultura, ITsART nasce per supportare la diffusione e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale italiano nel mondo ed è la prima piattaforma ad offrire un servizio streaming di questo genere a livello internazionale.

Disponibile in Italia, nel Regno Unito e in tutti i paesi dell’Unione Europea, ITsART propone un vasto catalogo di contenuti e un approccio nuovo e originale all’offerta culturale.

Scopri tutte le protagoniste di “ITsART incontra WIFTMI” su QUI, da App e su Smart TV.

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutte le professioniste e i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]