Gender swap in arrivo per Zorro

28 Gennaio 2022

Dopo Eva Kant (Miriam Leone), che ruba la scena anche al nostro Diabolik, nonostante sia interpretato da un bravissimo Luca Marinelli, sempre più progetti vedono interpretare al femminile ruoli tradizionalmente maschili.

 

E’ in cantiere una nuova serie televisiva che racconterà le avventure di Zorro, ma declinate al femminile. Si tratta della seconda incarnazione di questo progetto, già annunciato nel dicembre 2020 con destinazione NBC, che vira adesso su un’altra rete televisiva, sempre statunitense, dal target più giovane ossia The CW.

A cimentarsi in questa avventura, ci saranno il regista Robert Rodriguez (che già era stato annunciato come a capo dell’avventura di Zorro targata NBC), sua sorella Rebecca Rodriguez e Sean Tretta. La serie sarebbe ora in fase di sviluppo.

 

La protagonista di Zorro sarà Sola Domínguez, una donna latina che cerca vendetta per l’omicidio di suo padre. Sola si unirà a una società segreta e adotterà l’identità del fuorilegge noto come Zorro.

 

Il regista messicano assesta una bella spallata alle distinzioni di genere, rivisitando il mito di Zorro, raccontato al cinema ed in televisione da numerosi adattamenti, ma ancora mai visto con una donna nei panni di un’eroica fuorilegge e giustiziera mascherata.

 

Sarà Rebecca Rodriguez  a occuparsi della regia di ciascuno degli episodi, in qualche modo chiudendo un cerchio. Alla fine degli anni Novanta Robert Rodriguez era stato infatti incaricato di dirigere La maschera di Zorro. Il protagonista Antonio Banderas era stato scelto per il ruolo dallo stesso Rodriguez. In seguito ad alcune divergenze Rodriguez lasciò la direzione a Martin Campbell, ma evidentemente non il progetto di una sua versione della leggenda.

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutte le professioniste e i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]