Anna Di Francisca a teatro
con “L’anello forte”

28 Gennaio 2022

Appuntamento da non perdere a febbraio con L’anello forte, lo spettacolo teatrale scritto e diretto da Anna Di Francisca. L’opera sarà al Teatro Sala Umberto di Roma dal 22 al 27 febbraio. Abbiamo chiesto alla nostra socia di raccontarci come è nato e ha preso forma questo progetto.

 

→ promozione per soci/e WIFTMI: dettagli in fondo all’articolo.

 

Il libro L’anello forte di Nuto Revelli viene pubblicato per la prima volta nel 1985, frutto di sette anni di lavoro e della raccolta di centinaia di testimonianze di donne – madri, contadine, lavoratrici – forti per natura o per destino. Quando hai incontrato questo testo per la prima volta e come è nata l’idea di portarlo a teatro?

Nella mia infanzia frequentavo il Piemonte, il Monferrato in particolare. E mi fermavo spesso a farmi incantare dai racconti, dagli odori e dai profumi di quei cortili, di quelle grandi case contadine…Mia madre decise poi che era venuto il momento di farmi conoscere Nuto Revelli. L’anello forte è stato un libro molto importante nella mia educazione. Mia madre me lo regalò insieme a Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf – emancipazioni di natura diversa ma entrambe fondamentali per la mia crescita: questo il pensiero della mia bizzarra e incantevole mamma. Come un seme, questo testo è maturato dentro di me: quella femminilità fatta di soprusi ma anche di ribellioni e di conquiste andava raccontata… mai dimenticata, così come aveva fatto Nuto nel suo girovagare tra le campagne intervistando quelle donne. Anni fa ho realizzato un video per il centenario della CGIL con Maria Paiato e Lunetta Savino. E poi è nato questo spettacolo.

 

Per la versione teatrale hai utilizzato materiali originali e media diversi. Ci puoi raccontare che cosa ha guidato la tua personale messa in scena dell’ Anello Forte?

Dopo aver ascoltato le testimonianze originali di queste donne e la voce di Nuto Revelli che le sollecitava a parlare, era impossibile non pensare a un coinvolgimento di quelle voci anche nello spettacolo. Il suo modo di intervistarle su argomenti quali il matrimonio, la pillola, il divorzio, persino l’orgasmo era pieno di rispetto: il calore e l’interesse che lui mostrava nei loro riguardi erano sempre autentici. Non c’era alcun voyeurismo, né compiacimento, ma solo attenzione  e affetto per persone che nessuno aveva mai interpellato, quasi non fossero degne di tanta considerazione. Da qui la scelta di non rinunciare a quelle voci insieme a immagini di repertorio che contestualizzano ulteriormente i periodi di cui stiamo parlando: foto, filmati accompagnati dalla musica originale di Paolo Perna, creata perché tutto si fondesse magicamente in un corpo unico: lo spettacolo. Pochi gli elementi scenografici, ispirati a feste di paese, con cui giocare per passare da un personaggio all’altro

 

Le due attrici, Laura Curino e Lucia Vasini, si sono immerse nel mondo di Nuto, cogliendo vezzi e sfumature di Caterina, piuttosto che di Marusca, e dando vita a donne diversissime tra loro: ironia e tenerezza si mescolano nelle loro interpretazioni a mio parere superlative.

 

Si sorride e ci si commuove nello stesso tempo.

 

L’anello forte ci parla di donne lontane nel tempo per abitudini e culture. Quale messaggio pensi arriverà alla spettatrice e allo spettatore di oggi?

Credo che questo testo sia importante per la formazione di tutti, giovani e non…è ancora estremamente moderno, più che mai quando affronta temi quali l’emigrazione, tema presente anche nei brani scelti nel mio spettacolo.

Dovrebbe essere un testo da leggere anche nelle scuole, oggetto di riflessione per capire meglio le nostre nonne e le nostre madri, ma anche chi siamo noi oggi e “l’etica” che dovremmo applicare al nostro presente e al nostro futuro.

 

Grazie, Anna. Facciamo il nodo al calendario e ci vediamo a teatro!

 

PROMOZIONE PER WIFTM ITALIA

Le socie e i soci di Women in Film, Television & Media Italia potranno usufruire di una promo acquistando i biglietti al prezzo di €20 (Platea) e €15 (Galleria) inviando una mail a [email protected], comunicando di essere soci/e di WIFTM Italia e indicando da quale data. 

 

Per altre info sullo spettacolo: Sala Umberto – L’anello forte

 

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutti i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]