Margarita Bareikyte: artista residente a Sentiero Film Rec

29 Settembre 2021

La regista e attrice lituana Margarita Bareikyte si è aggiudicata la Residenza Cinematografica 2021- Sentiero Film Rec. Dal 26 Agosto al 9 settembre Bareikyte si è avventurata per le strade del quartiere di San Frediano a Firenze alla ricerca di volti, di anime e di storie da raccontare.

 

Congratulazioni, Margarita, per aver vinto la Residenza Cinematografica 2021- Sentiero Film Rec. Ci puoi raccontare com’è andata questa esperienza e che cosa ci possiamo aspettare dal cortometraggio che ne è nato?

E’ andata molto bene. Ho trovato una storia per il mio documentario che mi ha toccato molto. Mi preoccupava il rischio di non trovare qualcosa nel quale ‘entrare’ veramente durante  il breve periodo di tempo a disposizione. Ogni filmmaker sa che una buona storia è già metà del lavoro e che è importante amare la storia che si sta raccontando, senza questo amore il film non sarebbe onesto.

Il cortometraggio è quasi finito, lo stiamo completando. Sarà presentato probabilmente alla fine di quest’anno. Io spero che la sua storia, che ha molti connessioni con la mia vita personale, motiverà le persone ad essere coraggiose e a seguire i loro sogni. Il mio personaggio principale, il pittore Giambaccio, ha una personalità molto interessante e vivace – questo ci garantisce già un buon mood!

 

 

Durante la tua vita hai già avuto molte esperienze interessanti ed interpretato ruoli diversi, non solo sul set. Ci puoi parlare delle tue scelte e che cosa le motiva? E anche di come sia lavorare in Italia da straniera e in particolare come lituana?

Volentieri. Non mi spaventa ammettere che ho cambiato professione diverse volte nella mia vita. Tutte queste esperienze mi hanno portato dove sono oggi e non me ne pento. Come dice il mio personaggio, l’artista Giambaccio di cui parlavamo prima, nel documentario della residenza dal titolo On the Other Side “Se non avessi svolto il mio precedente lavoro, non sarei arrivato qui dove sono e non avrei raggiunto questa libertà”.

Cerco volontariamente nuove esperienze e voglio avere sempre quella sensazione di giovinezza e di avanzare nel mio percorso. I cambiamenti sono un modo per avanzare. Non è facile, bisogna essere coraggiose/i, ma ne vale la pena.

Non posso dire che sia stata una facile scelta, quella di cambiare paese. Essere una filmmaker straniera e per di più donna in Italia è sfidante. Sono consapevole che mi è quasi impossibile ricevere un finanziamento pubblico per i miei progetti o per essere sul set.

Tuttavia mi sento più coraggiosa qui che in Lituania. Forse perchè quando non sei a tuo agio fai di più e meglio. Perchè devi sopravvivere e sei più determinata. Inoltre ho notato che gli/le italiani/e, quando fai un buon lavoro, ti ricordano e ti raccomandano. Ho la sensazione qui che i filmmaker siano piuttosto collaborativi e cooperativi, che si aiutino. Non ho mai ricevuto un ‘no’ quando ho chiesto un favore o un suggerimento. E questo è meraviglioso. D’altra parte, già l’esistenza di Women in film, Television and Media Italia dice molto!

 

 

Come vorresti vedere la tua carriera evolvere e che cosa vorresti esplorare nel tuo prossimo futuro?

Senza dubbio mi piacerebbe girare un lungometraggio e una serie TV. Ho già dei copioni pronti. Il mio prossimo obiettivo è esplorare set e produzioni cinematografiche ad alto budget, avendo sempre lavorato come una filmmaker indipendente su progetti a basso budget. Ho imparato a imparare a fare ‘tutto’ con ‘niente’ ovvero con zero budget. Penso che adesso mi merito di lavorare e creare in condizioni migliori! 🙂

 

 

Grazie, Margarita, per la disponibilità e la freschezza del tuo sguardo. Non vediamo l’ora di vedere  On the Other Side! Buon lavoro!

 

 

NOTA BIOGRAFICA: 

Margarita Bareikytė (1988, Lituania) – regista teatrale/cinematografica, attrice. Dopo gli studi in regia, lavora come regista teatrale e attrice in Lituania, nel 2018 si trasferisce in Italia. I suoi spettacoli e cortometraggi hanno ricevuto nominations e vinto premi in tutto il mondo, tra cui il premio al Pigneto Film Festival 2020 per il miglior cortometraggio a Tran Tran, che è stato successivamente proiettato durante la Festa del Cinema di Roma 2020.

 

Per ulteriori informazioni, visitate il suo sito: Margarita Bareikyte

 

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI

Supporta le nostre attività iscrivendoti all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutti i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]