Hermione is One of Us

23 Dicembre 2021

di Laura Nicchiarelli

 

Quando avevo undici anni, età che fa da trampolino al baratro di dolore e frustrazione chiamato adolescenza, uscì il primo libro di Harry Potter. All’arrivo della lettera di invito a Hogwarts, la scuola per maghi, anche il protagonista aveva undici anni. Chi è nato nei primi anni ‘90 è cresciuto in parallelo a Harry, Ron e Hermione.

 

Il wokism era ancora lontano, confrontarsi con i cambiamenti (indesiderati) del corpo, la cattiveria (proto-bullismo) dei coetanei, e con gli insuccessi scolastici, era un lavoro solitario e frustrante per una quasi ragazza.

 

Ma Hermione esisteva, e J.K.Rowling sembrava averla creata per noi.

 

Lontana dal moralismo di altri romanzi di formazione, il personaggio, una mezzosangue di madre babbana e padre mago, era indubbiamente una secchiona (“È lèviosa, non leviosà!”), e ci insegnava che studiare può essere cool. Inoltre, senza cadere nella retorica dell’ancella-aiutante del protagonista, ci mostrava una debolezza, l’istinto a prendersi cura degli altri, a schierarsi con i deboli, con gli  “sfigati”, che si trasformava in forza: la sua era una magia potentissima.

 

Hermione ha sempre ragione, ma spesso combatte da sola e deve aspettare il finale per vedere i propri meriti riconosciuti anche solo da Harry. Che sarebbe finito sotto terra nel primo libro senza il suo continuo intervento. Ma lei è troppo avanti, famosa la battuta di Ron, che si “dimentica” di invitarla al Ballo del Ceppo: ”Hey ma tu sei una ragazza!”. Salvo poi mangiarsi le mani vedendola in versione cigno ammaliante al braccio di Viktor, campione di Quidditch e macho bulgaro.

 

A novembre il cast del film tratto dal libro ha celebrato il ventennale dalle riprese di Harry Potter e la Pietra Filosofale, regalandosi e regalandoci uno speciale retrospettiva dal titolo Harry Potter 20th Anniverrsary: Return to Hogwarts. Lo speciale andrà in onda sabato 1° gennaio in prima TV assoluta sul canale  Sky Cinema Harry Potter, in contemporanea con la premiere USA. Per un ripasso degli otto film della saga, il canale Sky Cinema Harry Potter si accederà dall’1 al 16 gennaio. LINK al trailer US dello speciale

 

Noi festeggiamo Hermione già da tempo, l’anti-principessa di noi millennials, e la sua degna interprete Emma Watson. Difficile dire chi venga prima: la streghetta ambiziosa e coraggiosa o l’attrice colta e impegnata che oggi si batte per la causa ambientalista ed è portavoce di associazioni femministe.

 

Grazie, Hermione! Grazie, Emma!

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI/RINNOVA

Supporta le nostre attività iscrivendoti o rinnovando l'iscrizione all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutti i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]