CALL FOR PROPOSALS:
nuove società per la piattaforma RAI PLAY

25 Giugno 2020

Rai Fiction – in coerenza con i criteri di trasparenza, accessibilità e pluralismo editoriale,

per arricchire l’offerta Rai, è interessata a valutare nuove proposte di fiction, presentate

da società di produzione indipendenti,per l’eventuale sviluppo e/o realizzazione, destinate

prioritariamente alla programmazione di Rai Play.
L’invito si rivolge in particolare a realtà imprenditoriali emergenti del settore audiovisivo.

 

La valutazione delle proposte si articola in due fasi:

 

FASE 1: INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE DI PRESENTAZIONE INIZIALE

 

Le società di produzione audiovisiva interessate sono invitate a inviare proposte di fiction
all’indirizzo mail [email protected] entro e non oltre le ore 24:00 del 31 luglio 2020.

Le proposte dovranno essere:

 

(I) conformi alle linee editoriali di Rai Fiction, consultabili sul portale Rai.it, nella sezione
dedicata alla fiction di RaiPlay, consultabili al link:
http://www.rai.it/portale/Nessuno-escluso-86dc82f3-3f7a-4f7a-9b06-bf21e4185832.html

(II) dotate di requisiti di creatività e originalità e di un grado di compiutezza espressiva tali da renderle comunque tutelabili ai sensi della vigente normativa in tema di diritto d’autore;

(III) rispettose dei diritti autorali e della personalità di terzi;

(IV) redatte in forma di un soggetto di lunghezza compresa tra 1 e 5 pagine; corredate

da un pitch di massimo 10 righe.

 

Le proposte dovranno altresì contenere i riferimenti della società proponente

(rappresentante legale, sede legale, indirizzo email, eventuale indirizzo pec, numero di telefono.

 

Le società di produzione proponenti, al momento dell’invio della proposta, dovranno possedere, su base esclusiva, i diritti di utilizzazione e sfruttamento economico e commerciale dei progetti presentati, idonei a consentire a RAI l’eventuale realizzazione

degli stessi (es. diritti di elaborazione, ivi inclusi i diritti di serializzazione, i diritti di adattamento, riproduzione, diritti di comunicazione al pubblico sulle reti di comunicazione elettronica, ecc.) o, in alternativa, una valida opzione per l’acquisto dei predetti diritti e dovranno, nella relativa proposta, descrivere ed evidenziare l’esistenza di eventuali limitazioni ai predetti diritti.

 

FASE 2: PITCH-DAY

 

Rai Fiction selezionerà a suo insindacabile giudizio, sulla base di autonomi criteri editoriali,

i progetti di interesse e ne darà comunicazione via email agli interessati.

 

Le proposte selezionate verranno quindi presentate dalle società proponenti, insieme agli autori, al management di Rai Fiction nell’ambito di un Pitch Day, i cui termini e modalità saranno comunicati successivamente.

 

L’invio dei progetti da parte delle società di produzione e/o la successiva partecipazione al

pitch non determinano l’instaurazione di alcun rapporto giuridico con RAI e/o con

società del Gruppo RAI e neppure alcuna situazione, anche mediata, di affidamento: RAI, pertanto, in nessun caso assumerà l’obbligo allo sviluppo, realizzazione e/o diffusione dei progetti.

Il materiale presentato dalle società di produzione a RAI non sarà oggetto di restituzione e

sarà cancellato/distrutto entro i 7 giorni successivi allo svolgimento del Pitch Day.

 

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEGLI INTERESSATI – ART. 13 DEL
REGOLAMENTO (UE) 2016/679.

 

La Rai – Radiotelevisione Italiana Spa, Titolare del trattamento (con sede in Viale Mazzini 14 –
00195, Roma, PEC: [email protected], Centralino: 06 38781), tratterà anche con
modalità informatiche e telematiche. in modo da garantirne comunque la sicurezza e la
riservatezza in conformità alla normativa privacy, i dati personali spontaneamente conferiti,

per i soli fini connessi all’espletamento delle operazioni necessarie allo svolgimento delle attività
relative all’analisi delle predette proposte/progetti.

 

I dati personali potranno essere altresì trattati per adempiere agli obblighi previsti da leggi,
regolamenti o normative comunitarie nonché da disposizioni delle Autorità di vigilanza del settore.

 

Il conferimento dei dati è necessario poiché la mancanza degli stessi non consente la possibilità di
valutare le proposte presentate.

 

I dati personali saranno trattati nel rispetto della vigente normativa in materia di protezione dei
dati personali e, comunque, dei principi di riservatezza cui è ispirata l’attività della Rai.

 

I dati personali conferiti non saranno comunicati a terzi ad eccezione dei soggetti autorizzati allo
svolgimento delle attività necessarie alle sopra citate finalità.

 

In particolare, i predetti dati potranno essere comunicati:

 

(i) al personale di RAI e/o delle altre società del Gruppo RAI coinvolto;

(ii) a collaboratori autonomi, professionisti e/o consulenti che prestino attività di consulenza/assistenza

a RAI e/o a società del Gruppo RAI.

 

La base giuridica del trattamento dei dati è la manifestazione del consenso che si intende espresso
con l’invio delle proposte/progetti.

 

I dati personali saranno conservati fino al 7° giorno successivo al termine di tutte le fasi della
presente call for proposals, fermi restando eventuali obblighi di conservazione per fini
amministrativi e/o di gestione di eventuali reclami o contenziosi e per disposizioni di legge.

 

I dati personali saranno conservati su server situati in Italia e trattati esclusivamente dal personale
e da collaboratori della Rai autorizzati e dalle imprese espressamente nominate come responsabili
del trattamento. Ad eccezione di queste ipotesi, i dati personali non saranno comunicati a terzi, se
non nei casi specificamente previsti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea.

 

La società di produzione ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati
personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che la
riguarda o di opporsi al trattamento medesimo (artt. 15 e ss. del Regolamento).

 

La relativa istanza alla Rai è presentata con le seguenti modalità:
– Inviando una email al Privacy Manager all’indirizzo: [email protected];
– inviando una e-mail all’indirizzo: [email protected];
– inviando una richiesta scritta all’indirizzo di posta, Rai, Viale Mazzini 14, 00195 Roma,
all’att.ne della Struttura Coordinamento Privacy.

 

Ricorrendone i presupposti, si può inoltre proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati
personali (artt. 77 ss. del Regolamento).

 

RAI ha nominato il DPO – Data Protection Officer (in italiano, RPD – Responsabile della Protezione
dei Dati) che potrà essere contattato per questioni inerenti al trattamento dei Suoi dati, al
seguente recapito

[email protected]

SOSTIENI WIFTM

ASSOCIATI

Supporta le nostre attività iscrivendoti all’associazione. L’affiliazione è aperta a tutti i professionisti operanti nel mondo del Cinema, della TV e dei Media italiani.

SOSTIENICI

Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, prosegui per effettuare una donazione libera.

Per sapere di più sull’associazione, contattaci su [email protected]